Scopri la nostra selezione delle bambole afro più carine

Che sia nel supermercato della nostra piccola cittadina di campagna o in un normale negozio di giocattoli, spesso è molto complicato trovare bambole afro nei negozi fisici. E questo pone un vero problema di identificazione per i bambini-tipo: non capiscono perché le loro bambole sono diverse e non rispecchiano le loro caratteristiche fisiche. Quindi dentro Questo articolo, vi proporremo la nostra selezione di bambole afro, la mancanza di prodotti sul mercato per bambini e la storia e l'aspetto della bambola di razza mista.

La nostra selezione di bambole afro

Come abbiamo discusso in precedenza, negli ultimi decenni sono emerse alcune bambole nere e razzializzate. Ma cercando di più lontano da noi trovi ancora una gamma abbastanza ampia di scelte solo su internet , perché i negozi fisici restano molto limitati in termini di offerte. Quindi niente panico per Natale, vi proporremo diverse bambole razzializzate per compiacere i vostri bambini che troppo spesso sono sottorappresentati.

La classica bambola razzializzata

La baby-doll è un classico per Tutto piccolo, da 8 mesi a 2 anni, lui è un'alternativa interessante, anche se i capelli afro non è ben rappresentato. Troviamo ancora bambole carine e miste . I prezzi possono variare, ma spesso rientrano in un intervallo ragionevole.

striscione bambino afro

La bambola Barbie razzializzata: il classico conveniente

La bambola Barbie è un classico, anche se spesso di qualità media, nel 2020 è disponibile in molte varianti. Puoi ottenerlo sulle piattaforme online. Troverai Barbie di razza mista dottori, ken neri e giovane… In nel complesso, il i prezzi rimangono accessibili nonostante le bambole barbie le bambole afro rimangono più costose delle bambole bionde prodotte in copie più grandi.

La bambola più realistica camminare: la bambola nera rinascere

Per Per noi è chiaramente la migliore alternativa con una fascia di prezzo adeguata, è la qualità più sorprendente sul mercato. Una bambola rinascere in due parole, è una bambola che sembra un tratto per caratteristiche ad un bambino vero. È uno dei singolo segmento del mercato del giocattolo che non trascura le etnie miste e nere. In effetti ne troviamo moltissimi neonati di razza mista o afro , con capelli mohair o sintetici. Ecco Yanissa, una bambina rinata, dai capelli crespi e accompagnata dal kit della nanna, è una delle preferite della redazione. Per saperne di più sui vantaggi per i tuoi figli derivanti dall'acquisto di un bambino rinato, questo articolo " motivi per acquistare un bambino rinato " ti aiuterà a capire perché un bambino rinato è diverso da una bambola media.

Allora divertiti a pettinare il tuo nuovo bambino! afro con speciali pettini arricciati e acconciature protettive .

Yanissa, il bambino rinato realistico

IL barbie afro taglia larga

Nei negozi, e soprattutto nei negozi di giocattoli, è possibile trovarli barbie taglia larga ( =50 cm) . Quindi, il le bambine adorano giocare con uno Barbie a misura d'uomo. Puoi trovarne alcuni barbie grandi neri, però pochissimi ne hanno uno vero taglio afro .

La storia della bambola a livello globale, la comparsa della bambola nera

La bambola giocattolo lanciato negli anni '50 sedotta dai suoi tratti infantili in contraddizione con il corpo femminile e modellato della bambola Barbie il pubblico globale.  Barbie dagli anni '60 -70 era bionda, seno grande, con un corpo a forma di 8 e gambe lunghe. Questo è Mattel , che in questi anni è leader del mercato della distribuzione del nuovo giocattolo di punta dei prossimi decenni. HA la fine degli anni '70 Barbie si evolve, è più realistico dal punto di vista corporeo, le sue misure sono più ragionevoli, ma è presente un divario tra i clienti che consumano questo giocattolo nel continente americano molto multi etnico e le bambole stereotipate offerte da Marche: bionde per le bambole e bionde o castane per le Kens . A metà degli anni '70 siamo passati a una categoria di giocattoli che valeva di più impegnato scoprendo sul mercato bambole con professioni più maschili, ma ancora nessuna rappresentazione della bambola nera o rappresentante di qualsiasi altra etnia . Fu nel 1980 e dopo numerose denunce e sofferenze da parte del continente americano, che arrivò il primo Barbie nasce il nero chiamato “Rubis”. È alta, snella con un bel taglio afro e indossa un lungo ed elegante abito rosso. Ma ancora una volta ci limitiamo ad una sola copia Barbie che non diventerà mai la norma del tempo.

Mattel nel 2018 in occasione della festa della donna proposta un intervallo di bambole nero di più diversificato: troviamo bambole nere in diverse tonalità: razza mista, caramello, ebano nero… Ma abbiamo la scelta tra bambole con capelli afro , trecce, acconciature protettive o parrucche.

Barbie nere incluse

La sottorappresentazione delle bambole di razza mista nei negozi fisici

Nonostante siano stati compiuti progressi a partire dagli anni ’80, siamo lontani da un’equa rappresentanza per i bambini afro . Infatti, è già complicato per la maggior parte dei piccoli della nostra comunità trovare prodotti adatti alla loro fibra capillare senza dover spendere una fortuna. E questi stessi bambini non riescono a trovare il loro posto e la loro rappresentanza all’interno della società. Questa mancanza di inclusività c'è bisogno di lavorare, dobbiamo democratizzare la bambola afro , affinché possa essere rispettata e uguale alla bambola Barbie capelli biondi. 

In seguito al movimento Black Lives Matter, alcune persone nella comunità hanno deciso di lanciare la produzione di bambole inclusive. Questo stesso papà canadese ha commercializzato le sue bambole nere con i capelli afro. Ti consigliamo di leggere questo articolo sulla creazione della sua attività di bambole afro , vuole colorare il mondo con le sue bambole.

Sappiamo quanto possano essere importanti i giocattoli nella prima infanzia, permettono ai bambini di giocare al gioco dell'imitazione, di risvegliarsi al mondo e di risvegliare la loro curiosità. Tuttavia, questo periodo di risveglio non deve essere sinonimo di frustrazione e razzismo.