Cucinare per bambini: un popolare gioco di imitazione

cucina per bambini

Per il corretto sviluppo delle diverse abilità sociali del bambino non c'è niente di meglio dei giochi di imitazione. Questo tipo di gioco sviluppa anche le loro capacità motorie e li aiuta negli inizi dell'apprendimento linguistico e verbale.

Tra i giochi di imitazione esistenti, il gioco di ruolo con la cucina giocattolo è il più popolare al momento. E per saperne di più sulla cucina dei bambini come gioco di imitazione, segui questa guida.

Il gioco dell'imitazione e le sue fasi

La prima fase del gioco di imitazione inizia quando il tuo bambino ha pochi mesi. Sono momenti in cui il tuo bambino cerca di imitare gesti semplici come tirare fuori la lingua o muovere la mano.

A due anni e mezzo il tuo bambino diventa un bambino che imita mamma e papà nei giochi immaginari che fa. E poiché i bambini di questa età trascorrono molto tempo a casa, stanno già cercando di imitare le tue azioni, ad esempio quando ti vedono cucinare.

Verso i 3/4 anni il tuo bambino ama i giochi di imitazione e può includere membri della sua famiglia. Ma può includere in particolare persone fittizie uscite direttamente dalla sua immaginazione!

Gli istituti che accolgono i bambini piccoli e gli asili nido incoraggiano e sostengono il gioco d'imitazione. Per fare questo, spesso allestiscono un angolo che somigli ad una casa con, in particolare, una cucina realistica e composta da tanti accessori.

Tuttavia, ci sono molti altri giochi di imitazione. Puoi anche offrire a tuo figlio una testina per lo styling, un banco da lavoro fai da te, un commerciante...

Il costume da indossare in cucina per i bambini

Per perfezionare il gioco di imitazione di tuo figlio, puoi suggerirgli di travestirsi. Qualunque sia l'abbigliamento che indosserà, la chiave è abbinare l'outfit in modo che tuo figlio si senta bene nel suo ruolo. L'ideale è trovargli un grembiule da cuoco per bambini e un cappello così da avere la sensazione di essere nei panni di un vero cuoco!

Il gioco d’imitazione esprime emozioni

La cucina per bambini è un gioco di imitazione molto interessante per tuo figlio. Il tuo piccolo, infatti, materializza in questo gioco tutti i suoi pensieri e le sue emozioni legate alla vita reale. Soprattutto quando si tratta del cibo che gli dai da mangiare.

Con la cucina per bambini saprai cosa piace mangiare a tuo figlio e cosa non vuole mangiare. Oltre a questo, puoi anche insegnargli ad apprezzare i cibi che rifiuta di mangiare provenienti da questo stesso gioco.

In ogni caso, questo gioco garantisce un ottimo sviluppo cognitivo per il tuo bambino.

Età per il gioco d'imitazione

Un bambino inizia sul serio il gioco dell’imitazione intorno ai due anni. In quel momento inventa le sue storie riproducendo scene che ha visto nella sua vita quotidiana o imitando gli adulti che lo circondano.

Di conseguenza, cucinare per i bambini permette loro di riprodurre i tempi dei pasti. Così, mentre impara a mangiare sano, sviluppa anche il suo vocabolario imparando i nomi degli utensili, dei cibi e dei piatti da preparare.

La cucina dei bambini nel mondo di oggi

Questo gioco di imitazione è davvero perfetto perché porterà molto al tuo bambino in termini di sviluppo emotivo, sociale, fisico e cognitivo. Questo è il motivo per cui è diventato così popolare. Inoltre, cucinare è un'attività che piace molto ai bambini!

La cucina è quindi il finto giocattolo ideale da regalare al tuo bambino a partire dai 2 anni per ogni occasione. Che sia per il suo compleanno, per Natale o per qualsiasi altra occasione speciale. Questo gli permetterà di sviluppare la sua immaginazione fin da piccolo!